Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Accordo BCC di Gradara e Confcommercio Pesaro e Urbino

Leggi

Confcommercio e Creval si uniscono per sostegno del territorio

Leggi

La nuova legge sulle borse di plastica

Leggi

Ford - Confcommercio: convenzione riservata solo ai soci

Leggi

Varotti: «Le inutili accuse del consigliere Chiarabilli»

FOSSOMBRONE - «SAREBBE ora che il consigliere Chiarabilli la smettesse di scrivere cose inesatte e offensive sulla gestione (affidata in parte a Confcommercio, ndr) dei servizi turistici e museali di Fossombrone». Lo dice Amerigo Varotti, direttore provinciale di Confcommercio, che prosegue così: «Mi chiedo se non sia ora, consigliere Chiarabilli, di smetterla con comunicati stampa a cui nessuno crede più. Scrive il consigliere che "la Casa Museo è stata chiusa sia a Pasqua che il 25 aprile. E pazienza che c'era aperto l'ipotetico punto Iat alla chiesa di san Filippo". Qui — replica Varotti — di "ipotetico" ci sono solo Chiarabilli e la sua visione distorta del turismo a Fossombrone. La Casa Museo come tutti i musei ed i siti culturali di Fossombrone erano visitabili nel periodo festivo come ampiamente comunicato su giornali, blog e social da Confcommercio, Comune e Punto Iat. Talmente visitabili che nelle giornate in cui secondo il consigliere la Casa Museo era chiusa, sono stati staccati ben 151 biglietti, che sommati ai visitatori delle altre strutture cittadine portano a 395 i visitatori nelle cosiddette giornate "di chiusura". Sono numeri record che confermano l'ottimo andamento delle presenze 2019».

INFINE: «Dal primo gennaio al 31 marzo 2019 (tre mesi che durante la gestione Chiarabilli prevedevano la chiusura delle strutture) abbiamo avuto 2.431 visitatori. Riguardo all"`ipotetico" Punto Iat: invito Chiarabilli a stare sereno e a non offendere il personale in servizio, che con tanta abnegazione e disponibilità è a disposizione dei turisti quasi 365 giorni all'anno. Personale che, proprio per garantire l'apertura dei musei e lo svolgimento del servizio nelle predette giornate festive, è stato aumentato di due unità grazie alle prestazioni occasionali di due giovani e valenti studentesse».

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies