Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Prestiti e Fidi Pos, la Confcommercio sceglie la Bcc di Gradara per aiutare i suoi associat

Leggi

Convenzioni

Associati e Viziati con le convenzioni ConfcommercioLeggi

Confcommercio e Creval si uniscono per sostegno del territorio

Leggi

La nuova legge sulle borse di plastica

Leggi

“Soldati come Uomini”: le incisioni mai esposte del forsempronese Anselmo Bucci

FOSSOMBRONE – Una “doppia mostra” per un “doppio omaggio”: quello della città di Fossombrone ad uno dei suoi più illustri concittadini e ad uno degli episodi bellici che ha segnato in maniera indelebile la storia italiana ed europea.
Sabato 6 ottobre alle 16, presso la Quadreria Cesarini di Fossombrone verrà inaugurata l’esposizione “ Soldati come Uomini. Mostra Incisioni di Anselmo Bucci – La prima guerra mondiale nella raccolta Cesarini” .

Una mostra presentata questa mattina nella sede di Confcommercio Pesaro-Urbino alla presenza del direttore Amerigo Varotti. Una Confcommercio che dal 1 gennaio scorso amministra i servizi di promozione turistici e museali del Comune di Fossombrone in una gestione che a giorni porterà 14 tour operator canadesi nella città forsempronese.

L’assessore comunale alla cultura Gloria Mei illustra la straordinarietà di «una mostra che parte da quasi settecento stampe e incisioni di Anselmo Bucci (indimenticato pittore, scrittore e incisore forsempronese) che per anni sono state impossibilitate a una catalogazione che, finalmente, è diventata concreta grazie all’immenso lavoro svolto dall’Associazione Volontari dei Beni Culturali ‘Augusto Vernarecci’. La mostra porrà dunque l’attenzione su stampe che nessuno ha mai potuto esporre. Un evento culturale che vuole anche essere il modo di Fossombrone di commemorare il centenario della fine della prima guerra mondiale».

La mostra parte dalla grande raccolta di Anselmo Bucci messa insieme nella sua Casa Museo dal notaio Giuseppe Cesarini, collezionista d’arte e mecenate che nel 1977, alla sua morte, lasciò tutto l’inestimabile patrimonio alla città di Fossombrone.

“Soldati come Uomini” è stata realizzata grazie a un certosino lavoro di preordino e catalogazione delle stampe di Bucci durato circa due anni dei quali l’Associazione Vernarecci si è fatta carico a titolo puramente gratuito. Le 615 incisioni che compongono la raccolta Cesarini sono state fotografate, numerate e divise in 77 cartelle ordinate per anno e per argomento. Da queste è stata tratta la selezione che comporrà la mostra.
«Raccontiamo attraverso Anselmo Bucci un evento storico che Fossombrone doveva per forza onorare – spiega Giuliano Vernarecci, presidente dell’omonima associazione – Una prima guerra mondiale che commemoriamo con una mostra che ci gratifica dei tanti sacrifici fatti fra ricerca e catalogazione. In questa mostra abbiamo voluto trasmettere tanto le impressioni a caldo, quanto i momenti di riflessioni dell’Anselmo Bucci militare volontario con in tasca sempre un taccuino, un foglio di rame e di zinco in cui trasferire le sue impressioni, i suoi disegni e i suoi racconti poi tradotti in stampe».

Anna Matteucci, vicepresidente dell’Associazione Vernarecci specifica come «la mostra si articolerà in due momenti distinti profondamente diversi: dal 6 ottobre al 4 novembre verrà dato spazio alle sessantina di incisioni di inizio guerra “Croquis du front italien” (schizzi dal fronte italiano, ndr). Dal 10 novembre al 9 dicembre sarà invece esposta una serie di dodici grandi litografie a colori che comporranno la raccolta “Finis Austriae” realizzata da Anselmo Bucci nel 1918».

Dal 6 ottobre al 9 dicembre la mostra sarà aperta ogni sabato e domenica dalle 15.30 alle 18.30. Negli altri giorni la mostra è visitabile chiamando i numeri 0721.7232 oppure 340.8245162. La mostra sarà chiusa il lunedì pomeriggio, mentre la domenica sarà visitabile solo per gruppi su prenotazione.

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies