Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Stagionalità, firmato accordo tra Confcommercio Marche Nord e sindacati

Leggi

Confcommercio Marche Nord e Regione: tavolo di lavoro per lo sviluppo del territorio

Leggi

Eremi, chiese, santuari, abbazie nell’Itinerario del Silenzio e della Fede

Leggi

Caro-bollette, Confcommercio Marche Nord: “Al Prefetto un documento per il presidente Draghi\"

Leggi

Sisma e turismo, imprese pesaresi ignorate da governo e Parlamento. Tuona la Confcommercio

URBINO – Terremoto e turismo. A Urbino, nella sede territoriale della Confcommercio, si è parlato stamattina dell’incidenza negativa del sisma sul nostro territorio provinciale a livello di presenze. La notizia è che governo e Parlamento hanno escluso le imprese della provincia di Pesaro e Urbino dall’articolo 7 bis del terzo decreto emanato, che prevede incentivi per chi – imprese turistiche, dei pubblici esercizi, della ristorazione, dell’agriturismo, del commercio e dell’artigianato tipico – che ha subito danni indiretti a livello di presenze con incidenza sui fatturati.


“Una cosa assurda – ha tuonato Amerigo Varotti, il direttore provinciale di Confcommercio – Uno scandalo a livello politico che colpisce solamente Pesaro e Urbino, mentre tutto il resto delle Marche è inserito”.

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies