Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Rinnovo canone speciale RAI 2022, proroga al 31 marzo 2022 del termine per il pagamento

Leggi

Confcommercio presenta il libro ‘Cocaweb. Una generazione da salvare’ del Senatore Cangini

Leggi

Pesaro, al Procuratore Gratteri il Premio Antiracket di 50&Più Confcommercio

Leggi

Bonus sociale luce e gas: le novità del 2022

Leggi

MUFFA IN CASA? GUARDA LA APP SUL TELEFONINO E RISOLVI I PROBLEMI

Problemi di muffa dentro casa? Condensa? Perdite di calore? E, soprattutto, ogni volta la tentazione è quella di “adesso ci penso io”? Ecco quello che fa per voi. Si chiama “Più sostenibile” ed è la prima applicazione per smartphone e tablet dedicata alla bioedilizia. A idearla è stato uno studente dell’Istituto Battisti di Fano, Amedeo Mencarini, residente a Cartoceto, che nel 2013 ha preso spunto da una problematica vissuta in famiglia per partecipare con questa idea, al concorso “GarApp” organizzato da Terziario Donna Confcommercio e Legambiente “Il Ragusello”. Dopo I-Rossini, presentato poche settimane fa e dedicato a tutto il mondo di Gioachino Rossini, ecco un’applicazione studiata per addetti e non addetti ai lavori. «GarApp era un concorso rivolto a studenti delle superiori della nostra provincia – ha spiegato Amerigo Varotti, direttore di Confcommercio Pesaro e Urbino, alla presenza di Enzo Frulla e Patrizia Caimi – Doveva lanciare idee puntando sulla sostenibilità ambientale e valorizzazione del territorio. Una commissione di esperti ha scelto tra progetti. A fine settembre sarà presentato il terzo che, in collaborazione con MarcheMultiservizi, sarà dedicato alla raccolta differenziata».
I contenuti dell’app sono stati sviluppati dall’architetto Michele Pietropaolo insieme agli architetti “Inbar” mentre l’ingegnere Settimio Perlini l’ha sviluppata tecnicamente: «Si può scaricare dal sito www.sostenibile.com – spiega Perlini – Si trova su andriod ma si può anche installare con ios: è una web-app in continua evoluzione e quindi si può gestire anche da blackberry, computer o tablet. Dentro ci sono diverse categorie: problemi, soluzioni, materiali da utilizzare, progettisti e venditori eventualmente da contattare. I problemi, a loro volta, si dividono in ulteriori paragrafi: muffa, rumore, campi elettromagnetici e costi elevati utenze. Per ciascuno di questi viene indicata la tecnologia per risolverli, i materiali da utilizzare, i progettisti e rivenditori del nostro territorio, georeferenziati, che hanno questi prodotti». L’architetto Pietropaolo: «Non vuole sostituire il ,professionista ma dà una prima idea su come muoversi e chi contattare. Ma questa app è anche per addetti ai lavori visto che fornisce indicazioni sui materiali a km zero, segnalando le imprese del nostro territorio».

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies