Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Promuovi la tua Attività

Scopri come aumentare la tua clientela con i nostri serviziLeggi

Prestiti e Fidi Pos, la Confcommercio sceglie la Bcc di Gradara per aiutare i suoi associat

Leggi

Ford - Confcommercio: convenzione riservata solo ai soci

Leggi

Convenzioni

Associati e Viziati con le convenzioni ConfcommercioLeggi

LEGALITA' MI PIACE

Confcommercio contro l'illegalità: 'Il peso dell'abusivismo nella nostra provincia è altissimo'

Si è tenuta oggi la Giornata di Mobilitazione Nazionale di Confcommercio sulla Legalità, un'iniziativa contro ogni forma di illegalità per restituire a consumatori e imprese un mercato sano e concorrenziale.
Si è aperta con l'intervento del presidente nazionale di Confcommercio Carlo Sangalli, la Giornata di Mobilitazione Nazionale sulla Legalità. In diretta streaming, il presidente ha evidenziato le dimensioni del fenomeno: "Le imprese del commercio, del turismo e dei trasporti sono stremate, l'illegalità non é mai un fatto isolato, altera il mercato e genera una concorrenza sleale che danneggia il tessuto economico nazionale. Oggi é arrivato il momento di guardare la legalità come condizione per la crescita e lo sviluppo. La metà di chi acquista servizi illegali lo fa per un motivo economico, in Italia 7 esercizi su 100 sono abusivi. Il giro di affari derivante dall' abusivismo é pari a 8.8 miliardi di euro. Abusivismo e contraffazione sottraggono alle imprese italiane oltre 17 miliardi di fatturato. Aiutiamo le imprese a uscire da questo meccanismo perverso".

Una task force permanente formata da Ministero dell'Interno, rappresentanti del mondo del commercio e delle Forze di polizia per contrastare la contraffazione. E' la proposta lanciata tra gli applausi della platea dal responsabile del Viminale, Angelino Alfano. '' per contrastare in maniera sistematica il commercio illegale e la contraffazione che attanagliano le nostre imprese e tutti i commercianti perbene di questo Paese e di andare giù durissimi contro il commercio illegale. Per questo, il ministro ha annunciato che convocherà "al più presto un Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica allargato ai rappresentanti dei Comuni e delle Regioni perché la squadra Stato deve scendere in campo unita e compatta nel contrasto alla contraffazione".

"La giornata nazionale affronta il tema dell'abusivismo nei suoi aspetti generali, un tema molto importante che dal punto di vista economico costa molto alle casse dello Stato. - queste le parole del direttore provinciale Amerigo Varotti - Abbiamo voluto realizzare un focus relativo ai pubblici esercizi, un settore dove il peso dell'abusivismo e della concorrenza sleale è altissimo. Nella nostra provincia gli effetti si vedono nella diminuzione dei pubblici esercizi, nella chiusura di ristoranti e bar con l'attività pressoché illegittima di molti circoli privati, agriturismi, stabilimenti balneari e sagre".

"Questa situazione comporta una esasperazione dei titolari dei pubblici esercizi che non si sentono protetti dallo stato nel momento in cui vengono chieste nuove imposte, nuove tasse. Non capiamo perché vi siano attività che sfuggono ai controlli delle forze dell'ordine e delle autorità igienico sanitarie. Questa situazione ha già portato nel passato grandi manifestazioni di protesta, noi abbiamo paura che l' esasperazione di questi operatori porti anche a gesti eclatanti. Abbiamo aderito a questa giornata di mobilitazione nazionale per dire basta a questa diffusa illegalità".

Sono stati poi affrontati altri temi legati all’abusivismo nel settore turistico come le attività, spesso irregolari, di B&B, Agenzie di Viaggio fantasma, Agriturismi, Guide turistiche abusive. Tutti settori che sembrerebbero di scarsa rilevanza ma che invece da una parte sottraggono importanti fette di mercato agli operatori in regola e dall’altra eludono invece tasse e imposte.

Sulla stessa linea anche le considerazioni del presidente Serra "Per combattere la crisi, la prima cosa che dobbiamo fare è combattere l'abusivismo, perché gli abusivi non pagano tasse e fanno una concorrenza sleale a chi le paga. Questa giornata è molto significativa, la nostra associazione si sta muovendo, stiamo reagendo contro l'abusivismo, le autorità recepiscano quello che stiamo cercando di fare".

L’evento si è realizzato alla presenza del Prefetto, del Questore, del Comandante dei Carabinieri , del Presidente della CCIAA, del rappresentante della Guardia di Finanze, del Comandante VV.FF., di Amministratori locali e delle Forze di Polizia Municipale, del Presidente della CCIAA e di numerosi operatori commerciali della nostra provincia.

Da non perdere

Casa di Cura Privata Prof. Montanari

Casa di Cura Privata Prof. Montanari - La Casa di Cura Privata Prof. E. Montanari si trova a Morciano di Romagna ed è una struttura sanitaria privata che si occupa di medicina e chirurgia generale
La Casa di Cura Privata Prof. E. Montanari si trova a Morciano di Romagna ed è una struttura sanitaria privata che si occupa di medicina e chirurgia generale
Tel.: 0541.988129
www

Partner&Associati

#Conforzaecoraggio

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies