Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Convenzioni

Associati e Viziati con le convenzioni ConfcommercioLeggi

Presentazione Bandi Regionali per finanziamenti e contributi

Leggi

Promuovi la tua Attività

Scopri come aumentare la tua clientela con i nostri serviziLeggi

Prestiti e Fidi Pos, la Confcommercio sceglie la Bcc di Gradara per aiutare i suoi associat

Leggi

“La città non piace alle famiglie in vacanza”

Turismo e prospettive con un occhio rivolto già alla prossima stagione ma anche criticità e problemi da risolvere. Problemi e richieste portate all’evidenza da Amerigo Varotti, direttore Confcommercio mentre Fabrizio Oliva, presidente Apa è già al lavoro per un’importante manifestazione che caratterizzerà la parte finale della stagione 2016. “Due gli elementi – spiega Varotti – che ci preoccupano di questa stagione: la questione del ruolo dei bed&breakfast il calo del turismo familiare. Per entrambe le cose torneremo a farci sentire con l’amministrazione e nelle sedi opportune. In questa estate a Pesaro è venuto a mancare un turismo familiare di cui registrano un calo. La città non è più vista come meta prediletta di destinazione turistica. Diverse strutture registrano ancora una buona affluenza nella prima settimana di settembre, anche grazie alla presenza di gruppi. In tal senso si è invertita la tendenza, se prima i gruppi si vedevano in bassa stagione ora anche in agosto e settembre si registrano gli arrivi. Questo tipo di filone turistico necessita infatti di qualcosa in più che non siano solo eventi, spesso di marketing territoriale: ne é un esempio il risultato a nostro parere deludente in termini di presenza e arrivi in città, per la novità del Pesaro Doc Fest di Luca Zingaretti. AL di là del personaggio e del nome, un format troppo costoso e di cui in realtà pochi, soprattutto i turisti, se ne sono accorti”. Varotti richiama inoltre associazioni e amministrazione a farsi parti attive nell’organizzazione e partecipazione a fiere, educational e workshop, perché non basta più la semplice comunicazione sui social network op sui media. Poi c’è la battaglia sui B&B, un caso che è esploso nella nostra Provincia quest’anno più che mai: “Per quanto riguarda la Provincia, c’è un sito Aren B dove vengono rese disponibili ben 600 camere – chiosa Varotti - nel settembre scorso in occasione degli Stati Generali del Turismo, il funzionario regionale Talarico aveva preannunciato un provvedimento di trasformazione in imprese vere e proprie anche per i B&B, ne aveva parlato di fronte al sindaco ma oggi nulla è stato cambiato. Torneremo a farci sentire con il Governatore Ceriscioli”. L’amministrazione non ha per questa stagione ripristinato la quota di 1/3, quale provento della tassa di soggiorno destinato alla promozione anche se il sindaco avrebbe già assicurato il presidente degli albergatori Oliva, sull’impegno a mettere risorse o fornire strumenti per la promozione. “Abbiamo già sollecitato sindaco e assessori a una promozione anche su canali tradizionali, spostandoci in giro per l’Italia e nei territori – così Oliva”. L’evento che oltre al Rof dovrà fare da traino per un periodo prolungato e in grado di generare un solido indotto economico c’è ed è in programma per settembre 2016: “Punteremo al turismo sportivo – anticipa Oliva – siamo vicini a chiudere la partita con un Ente di promozione sportiva e organizzazione eventi di caratura nazionale. Eventi finora solo presenti in Romagna che dal prossimo anno dovrebbero essere dirottati a Pesaro”. Potrebbe trattarsi dei campionato italiani Uis o Csen.

Da non perdere

Casa di Cura Privata Prof. Montanari

Casa di Cura Privata Prof. Montanari - La Casa di Cura Privata Prof. E. Montanari si trova a Morciano di Romagna ed è una struttura sanitaria privata che si occupa di medicina e chirurgia generale
La Casa di Cura Privata Prof. E. Montanari si trova a Morciano di Romagna ed è una struttura sanitaria privata che si occupa di medicina e chirurgia generale
Tel.: 0541.988129
www

Partner&Associati

#Conforzaecoraggio

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies