Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Week End Gastronomici di Confcommercio: tutti i dettagli della 34esima edizione

Leggi

Vademecum per la sicurezza delle attività commerciali - Confcommercio e Confesercenti in prima linea

Leggi

FONDO SANITARIO CONFCOMMERCIO

Leggi

Prestiti e Fidi Pos, la Confcommercio sceglie la Bcc di Gradara per aiutare i suoi associat

Leggi

Il Comune vuol far presto. Le associazioni sono caute

Per il Comune, l’accordo con le associazioni di categorie sul Piano spiaggia è quasi fatto, tanto da convocare una conferenza stampa per questa mattina. Per Confcommercio e Confesercenti, il confronto aperto promette bene ma sulla sua conclusione non vi sono ancora certezze. Su un punto, entrambe le parti convergono: l’incontro svoltosi ieri è stato positivo. Si sono riuniti i vertici di Confcommercio (Amerigo Varotti, Davide Ippaso e Marco Arzeni) e Confesercenti (Roberto Borgiani), gli assessori Stefania De Regis e Antonello Delle Noci e i tecnici Comunali Nardo Goffi, Guglielmo Carnaroli e Stefania Marchionni. Sul tavolo, il Piano Spiaggia che, tra le altre cose, prevede la possibilità di concedere la licenza di ristorazione a tutti gli stabilimenti balneari da Baia Flaminia a Fosso Sejore.
Una possibilità che le associazioni di categoria vogliono scongiurare o almeno limitarne gli effetti. Così si sono presentate all’incontro con una serie di proposte, alcune urbanistiche, altre organizzative. Tra queste, anche quella che prevede di limitare l’orario di apertura dei nuovi ristoranti in spiaggia. E l’amministrazione non si è tirata indietro: «Il nostro obiettivo non è di aprire nuovi ristoranti, ma di offrire un’equa opportunità ai gestori e di migliorare il servizio ai clienti, anche in un’ottica turistica – spiega l’assessore Delle Noci- .Quindi, le nuove licenze sono complementari alle attività balneari e ci sta che chiudano quando i clienti lasciano la spiaggia». IL che vuol dire attorno alle 21, ma l’orario è da definire. Se su questo ci sarà convergenza, le associazioni accetteranno il Piano Spiaggia? «Intanto siamo contenti che il confronto si sia aperto e che non ci sia chiusura sulle nostre proposte – commenta Varotti – Ci incontreremo dio nuovo e alla fine convocheremo gli operatori per sentire la loro opinione. Solo allora decideremo». Ora su 68 stabilimenti 20 hanno la licenza di ristorazione.

Da non perdere

Casa di Cura Privata Prof. Montanari

Casa di Cura Privata Prof. Montanari - La Casa di Cura Privata Prof. E. Montanari si trova a Morciano di Romagna ed è una struttura sanitaria privata che si occupa di medicina e chirurgia generale
La Casa di Cura Privata Prof. E. Montanari si trova a Morciano di Romagna ed è una struttura sanitaria privata che si occupa di medicina e chirurgia generale
Tel.: 0541.988129
www

Partner&Associati

#Conforzaecoraggio

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies