Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Ford - Confcommercio: convenzione riservata solo ai soci

Leggi

SIAE - PROROGA al 24 marzo

Leggi

Presentazione Bandi Regionali per finanziamenti e contributi

Leggi

Newsletter Confcommercio: "Il Fisco Semplice"

Leggi

«Dieci milioni per completare gli allacci fognari»

Obiettivo ambiente a tutto tondo: dagli allacci fognari del centro storico all’applicazione per telefonini che guidano gli utenti nella raccolta differenziata. Quello del sistema fognario del centro storico è sempre stato un nodo da risolvere, complicato per la situazione logistica del cuore della città. Ma questa volta l’amministratore delegato di Marche Multiservizi Mauro Tiviroli assicura «un intervento deciso e finanziato». Lo ha annunciato in occasione della presentazione di una App sul tema della separazione dei rifiuti. «Puntiamo al completamento degli allaccia fognari dal centro storico al depuratore che sarà potenziato per un investimento di 10 milioni di euro in due o tre anni». Tiviroli ha precisato che «nel 2003 Marche Multiservizi investiva 2 milioni all’anno, ora da circa 10 anni investiamo 13milioni di euro sul nostro territorio e nel 2014 addirittura 16. Siamo un’azienda solida, lo possiamo fare». Il trema ambiente finisce anche sui telefonini perché con la GreenApp per smarphone, tablet e computer, gli utenti potranno sapere come separare i rifiuti, trovare rapidamente i punti di raccolta dei rifiuti grazie all’ecomappa oltre all’agenda del riciclo per essere informati sugli orari e i passaggi dei mezzi di raccolta per il porta a porta. L’ideatore è uno studente di Cartoceto Lorenzo Rondina del Liceo Classico di Fano, oggi studente di Lingue Orientali. Il concorso si chiama “GarApp” ed è stato ideato nel 2012 da Confcommercio, tramite Terziario Donna e Legambiente “Il Ragusello” coinvolgendo i ragazzi delle scuole superiori della nostra provincia.
GreenApp è la terza e ultima idea dopo le applicazione già attive e dedicate a Gioacchino Rossini e alla Bioedilizia. L’idea è stata trasformata in applicazione dallo studio Webtags, ma oggi è disponibile solo per Iphone, non per Google Play. Il direttore di Confcommercio Amerigo Varotti spiega che l’associazione «punta a un progetto di cambiamento dell’economia del territorio basato sull’ambiente, cultura e turismo. Con Marche Multiservizi lavoreremo presto insieme per il recupero degli oli esausti di ristorazione e alberghi ». Per Tiviroli si tratta di un «ulteriore passo avanti nella comunicazione del tema del riciclo. Anche se gli anziani no la utilizzeranno, sarà utile per tanto giovani. Il tema non è solo la percentuale di raccolta, ma quella del riutilizzo delle materie separate. Oggi abbiamo il 91% di riutilizzo. Siamo performanti: del 55% della raccolta differenziata media sul nostro territorio il 91% viene riutilizzato. Quindi in assoluto il 45% è già in riuso. L’Unione Europea ci impone di arrivare al 50% per il 2020, ci arriveremo presto». Un tema su cui hanno insistito anche Sara Muratori di Legambiente e Patrizia Caimi di Terziario Donna: «Il recupero delle materie prime è molto importante e questo strumento può essere d’aiuto». E venerdì l’assemblea Ata è stata dedicata proprio ai rifiuti. Era presente Daniele Taglioni, presidente della Provincia: «Con 400mila euro potenzieremo i centri di raccolta e del riuso nei comuni dove le percentuali non sono ancora soddisfacenti». Tra questi Tavullia,Cagli, Fermignano, Sant’Angelo in Vado e Mercatello.

Da non perdere

Casa di Cura Privata Prof. Montanari

Casa di Cura Privata Prof. Montanari - La Casa di Cura Privata Prof. E. Montanari si trova a Morciano di Romagna ed è una struttura sanitaria privata che si occupa di medicina e chirurgia generale
La Casa di Cura Privata Prof. E. Montanari si trova a Morciano di Romagna ed è una struttura sanitaria privata che si occupa di medicina e chirurgia generale
Tel.: 0541.988129
www

Partner&Associati

#Conforzaecoraggio

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies