Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Adriatic Green Trail, 3 giorni in bicicletta per scoprire le bellezze della provincia

Leggi

WeekEnd Gastronomici - Primavera 2022

Leggi

San Lorenzo in Campo entra nell’Itinerario della Bellezza

Salgono a 15 i Comuni in rete con ConfcommercioLeggi

Pesaro, al Procuratore Gratteri il Premio Antiracket di 50&Più Confcommercio

Leggi

Confcommercio Marche Nord e Regione: tavolo di lavoro per lo sviluppo del territorio

Confcommercio Marche Nord ha partecipato ieri in Regione al tavolo di lavoro indetto dall’assessore alle infrastrutture Francesco Baldelli, per fare il punto sugli interventi che interesseranno la rete stradale della provincia di Pesaro Urbino. Pronti investimenti per 100milioni di euro con l'avvio di 44 cantieri.

All’incontro insieme alle associazioni di categoria, sono intervenuti successivamente anche gli amministratori di Montelfelcino, Fossombrone, Colli al Metauro, Cartoceto e Fano.

Per Confcommercio presenti il vicedirettore Agnese Trufelli e il vicepresidente Barbara Marcolini: «Una iniziativa molto importante sia per gli investimenti economici sul territorio che per il confronto proficuo tra tutte le parti coinvolte. L’Assessore alle Infrastrutture, durante l’incontro, ha proposto la creazione di un tavolo di lavoro che permetta alle associazioni di categoria di riportare alla Regione Marche le istanze dei propri associati creando così un legame diretto con i territori. Un rapporto costante che facilita la soluzione delle problematiche, ma soprattutto l’inizio di un percorso condiviso che siamo convinti porterà a recuperare il gap infrastrutturale che stiamo pagando da anni». Ben 44 gli interventi. Le strade su cui si interverrà in particolare sono la Fano Grosseto, nel tratto tra Bellocchi e Calcinelli. Soddisfatta Confcommercio per le tempistiche: «I lavori partiti in questi giorni verranno interrotti il 14 luglio con smontaggio del cantiere per non bloccare il traffico turistico, con ripresa il 22 agosto. Siamo riusciti con la Regione e grazie alla collaborazione di Anas, che ringraziamo, a far interrompere i lavori in quel tratto nel periodo di maggior afflusso turistico, con indubbi benefici innanzitutto per le attività economiche e poi per i tanti turisti che vogliono visitare la nostra bellissima Provincia».

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies