Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Ford - Confcommercio: convenzione riservata solo ai soci

Leggi

Accordo BCC di Gradara e Confcommercio Pesaro e Urbino

Leggi

Promuovi la tua Attività

Scopri come aumentare la tua clientela con i nostri serviziLeggi

Convenzioni

Associati e Viziati con le convenzioni ConfcommercioLeggi

Confcommercio e BCC Gradara, alleanza per le imprese da 5 milioni

L’associazione dei commercianti e l’istituto bancario hanno firmato un accordo che prevede crediti agevolati, pos a condizioni imbattibili e l’apertura di uno sportello all’interno della sede Confcommercio a Pesaro
Insieme per battere la crisi e sostenere le imprese. E’ questo il senso dell’accordo siglato tra Confcommercio Pesaro Urbino e BCC Gradara, presentato questa mattina dai vertici delle due società, rappresentati dal Presidente Confcommercio Pesaro Urbino Angelo Serra e dal presidente BCC Gradara Fausto Caldari (nella foto in alto, rispettivamente a destra e a sinistra, in piedi Amerigo Varotti). Uno schema che punta ad offrire condizioni particolarmente vantaggiose alle imprese associate Confcommercio che intendono accedere al credito.

“Una convenzione tra Confcommercio e BCC Gradara è molto importante per il mondo delle imprese, che rappresentiamo – spiega Amerigo Varotti, Direttore Generale Confcommercio Pesaro Urbino – in particolare per quelle del commercio, del turismo dei servizi e dell’artigianato, piccole realtà che si rivolgono alle associazioni di categoria per avere un sostegno“.

E se i dati pubblicati da diversi operatori indicano una lieve ripresa, ci sono ancora molte aziende in gravissima difficoltà.

“Il mondo del commercio ha subito una forte flessione dei consumi – prosegue Varotti – solo l’ultimo trimestre ha visto una ripresa dei consumi alimentari. Per il turismo è un momento difficile a causa degli effetti del terremoto, basti pensare che qualche giorno fa a Urbino sono stati resi pubblici i dati sulle presenze dei primi tre mesi dell’anno: -70%. Anche nelle prossime vacanze di Pasqua, al dilà delle presenze per gli eventi sportivi, di turisti non se ne vedono. Ma ora più che mai gli operatori del turismo devono investire e hanno necessità di liquidità, sia per adeguare i sistemi antincendio sia dare una risposta alle sollecitazioni del Prefetto Pizzi che invita a dotare le strutture di impianti di sicurezza e video sorveglianza. La convenzione nasce da questi presupposti“.

BCC Gradara mette sul piatto una prima tranche di finanziamenti per 5 milioni di euro, un fondo che si potrà integrare successivamente; per la liquidità alle imprese commerciali, i prestiti saranno fino a 30.000 euro rimborsabili fino a 36 mesi, mentre gli investimenti nel settore turistico saranno possibili fino a 200.000 euro, con prestiti chirografari, per ammodernamento e riqualificazione strutture ricettive.

Oltre ai finanziamenti anche POS a condizioni agevolate
“Altra cosa molto interessante è il pos – aggiunge Varotti – nella convenzione abbiamo stabilito canoni praticamente inesistenti e commissioni sul transato che credo siano le migliori del mercato. Per il pos fisso non c’è canone, per i pagamenti bancomat dallo 0.30 al 0.40 % per le carte di credito dallo 0.8 allo 0.85%.”

Caldari: BCC Gradara non guarda solo ai numeri
“Credo che BCC Gradara in questi anni si sia fatta conoscere, noi non guardiamo solo ai conti finali e al bilancio, certo dobbiamo guardare anche quelli, ma la nostra missione primaria è stare vicino al territorio. I nostri sportelli sono divisi a cavallo tra 2 provincie (Rimini e Pesaro ndr) e 2 regioni, per un bacino di 450.000 abitanti e 20 filiali, equamente divise tra Marche e Romagna. Siamo una banca che non fa tante parole, cerchiamo di fare i fatti; ci sono cose che a volte le amministrazioni non riescono a fare e noi vogliamo incoraggiare coloro che hanno ancora il coraggio di investire, di intraprendere.Con BCC le condizioni non sono statiche, si evolvono col tempo, quello che possiamo assicurare è che noi vogliamo stare vicino alla gente. La comunità della Confcommercio è importante, e noi vogliamo stringere ancora di più questo rapporto, vogliamo che gli associati si sentano in qualche modo protetti, incoraggiati nel loro modo di fare e investire, ecco perché apriremo uno sportello (con tanto di Bancomat ndr) all’interno della sede Confcommercio di Pesaro”.

Da non perdere

Casa di Cura Privata Prof. Montanari

Casa di Cura Privata Prof. Montanari - La Casa di Cura Privata Prof. E. Montanari si trova a Morciano di Romagna ed è una struttura sanitaria privata che si occupa di medicina e chirurgia generale
La Casa di Cura Privata Prof. E. Montanari si trova a Morciano di Romagna ed è una struttura sanitaria privata che si occupa di medicina e chirurgia generale
Tel.: 0541.988129
www

Partner&Associati

#Conforzaecoraggio

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies