Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Premio Antiracket al Procuratore Gratteri e riconoscimento ai Maestri del Commercio

Leggi

Comunicazione e promozione: Confcommercio Marche Nord sempre più digitale e social

Leggi

Conoscere le eccellenze: dalla Collina delle Fate al via le visite con ristoratori di Confcommercio

Leggi

Caro-bollette, Confcommercio Marche Nord: “Al Prefetto un documento per il presidente Draghi\"

Leggi

Calicity, la provincia da bere vino e food lungo via Passeri

Calicity, la provincia da bere vino e food lungo via Passeri Domani ci saranno 19 cantine della provincia e 9 ristoratori. Ingresso 14 euro
L'EVENTO PESARO Calicity in alto.
"Calicity. L'estate in un sorso". E in un morso, aggiungiamo. Perché nel tratto compreso tra piazzale Lazzarini e via Mazzini si potrà degustare ottimo vino dal dream team delle aziende vinicole della provincia di Pesaro e Urbino (ben 19 cantine presenti) e finger food per ogni gusto di 9 diversi ristoratori. Il biglietto d'ingresso costa 14 euro e dà diritto a 4 tagliandini per le degustazioni, oltre a un calice personale con relativo portacalice. Ciascuna cantina proporrà in degustazione da 3 a 5 tipologie di vino, scelte tra le loro migliori etichette. Il filo conduttore dei produttori saranno i vitigni autoctoni, vitigni riscoperti e non solo all'insegna del gusto e della qualità nostrana.

La firma di Riviera Banca Passeggio, degustazione. Degustazione, passeggio. E musica, in diretta, a cura del dj di Radio Prima Rete. L'evento ideato da Comune di Pesaro e RivieraBanca, con la collaborazione di Apahotel, Confcommercio e Siprem, ha come obiettivo la promozione e valorizzazione delle eccellenze enologiche della provincia di Pesaro Urbino e delle attività del centro storico, in questo caso di quelle di Via Passeri.

«Questo è un evento enogastronomico che contribuisce a valorizzare il nostro territorio e le sue eccellenze, coinvolgendo 19 cantine e 9 ristoratori - afferma Fausto Caldari, presidente di RivieraBanca che proprio in centro storico, lungo via San Francesco, ha di recente aperto una filiale moderna quanto ancorata alla storia di Pesaro -. Con il Comune abbiamo costruito negli anni un rapporto di stima e di reciproca collaborazione, col fine di essere di supporto e partner delle reciproche iniziative, pensate e costruite a favore di questa comunità. Ho sempre affermato che RivieraBanca, quale banca locale di Credito Cooperativo, debba pensare, oltre ai numeri fine a sè stessi, anche al territorio, con una funzione economica e sociale, che di questi tempi assume un aspetto ancora più rilevante».

Calicity sarà anche momento di studio dedicato alla riscoperta di antichi vitigni: alle 17,45 al Museo Internazionale Rossini si svolgerà infatti un convegno dal titolo "Oltre l'oblio" a cura di Nicoletta Tagliabracci. Interverranno autorevoli figure del mondo del vino e del turismo enogastronomico come lo scrittore Carlo Cambi, l'enologo Giancarlo Soverchia, l'esperta di Curiousltalia Michela Carbonari ed in collegamento video l'esperta di turismo enogastronomico Roberta Garibaldi. Durante il convegno sarà premiata l'ideatrice del logo Calicity, Giada Giunta, della classe 5C sezione Grafica del Liceo Artistico Mengaroni. «Come RivieraBanca ricerchiamo una forte sinergia con tutti i soggetti attivi e operiamo ogni giorno, con impegno e professionalità, mettendo a disposizione risorse che consentono di mantenere il no- stro ruolo - continua Caldari - sia economico che sociale, a beneficio di imprese, famiglie, giovani, soci e clienti, in generale. Sono convinto che questo progetto vada in questa direzione riuscendo a coniugare economia, turismo, formazione e mondo imprese a favore di un unicum, il nostro territorio».

Cosa si mangia e quanto costa.

Le cantine aderenti a Calicity sono:

Selvagrossa, Terracruda. Morelli, Fiorini, Vitali, Tenute Santi Giacomo e Filippo, Il Conventino, Cigna Winery, Tenute Urani, SorRico, Guerrieri, Gabriele Pagliari, Cantine Mariotti, Fattoria Villa Ligi, Tenute Carlini, Pisaurum, Bartolacci, Di Sante e Bruscia.

I punti di ristoro sono:
Cocktail Bar e Cucina tartarre di manzo melanzana pane di segale e bloody mary, 8 euro)

Rossini Bistrot (giro d'Italia in 3 fritti: oliva all'ascolana, semolino, panzerotto ricotta e salame, 5 euro)

Toccata e fuga crudo di ricciola su panzanella al profumo di limone, 7 euro)

Osteria Passeri (pappa al pomo- doro, 6 euro)

Hiro 10 (Urainaki California-gambero cotto a vapore avogado e tobiko-edamame- baccelli di soia, 8 euro), Uldergo (misto mare, 10 euro)

Bar Antaldi (Selezione di salumi artigianali Bartera, frutta di stagione, 5 euro)

Harnold's (Gran pezzo concertato, patatine fritte, 6 euro).


Per info 0721.67959 o WhatsApp 339.7250600

Dal Corriere Adriatico di oggi

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies