Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Ford - Confcommercio: convenzione riservata solo ai soci

Leggi

CONVENZIONE ECO TECH

Sicurezza e salute nel luogo di lavoro- Richiedi un preventivoLeggi

Accordo BCC di Gradara e Confcommercio Pesaro e Urbino

Leggi

Convenzioni

Associati e Viziati con le convenzioni ConfcommercioLeggi

Albergatori prove di pace col Comune sula Notte Rosa

Prove tecniche di pace tra amministrazione comunale e albergatori dopo l’acceso botta e risposta degli ultimi giorni sui temi caldi del turismo.
L’assemblea generale dell’APA Hotel, ieri sera al Flaminio Resort, è stata l’occasione per riprendere il filo del dialogo mettendo intorno al tavolo il presidente APA Fabrizio Oliva, con i vice Signoretti e Tomassini, Amerigo Varotti ed Angelo Serra di Confcommercio, gli assessori Enzo Belloni e Antonello delle Noci. Durante l’assemblea i toni non sono stati sempre concilianti soprattutto quando si è parlato dell’aumento di 30 centesimi sulla tassa di soggiorno a partire dal 1 giugno «calato dall’alto più che concertato» ha detto Fabrizio Oliva, delle tariffe su acqua e rifiuti, dei ritardi nella manutenzione di strade e arredo urbano in vista dell’avvio di stagione, del progetto “al buio” del lungomare e di quello altrettanto oscuro che riguarda il vecchio palas; dello sconfinamento operato dal Convention Bureau. Alla fine, però, la volontà di invertire la rotta nei rapporti con la giunta comunale ha prevalso e si è concretizzata in un ordine del giorno, votato all’unanimità da assemblea per la verità abbastanza sparuta di operatori, che apre alla partecipazione di Pesaro alla Notte rosa riconoscendo le indubitabili opportunità mediatiche, anche se poi gli albergatori chiedono che sia «evento di qualità e non occasione di trasgressione». Cosa che l’assessore Belloni ha immediatamente confermato, dicendo di «immaginare un evento tutto giocato sulla presenza di Luca Zingaretti in piazza, sulle location offerte dal Parco San Bartolo e sulla proposta musicale rossiniana realizzata con il Conservatorio».
Ma il vero obiettivo del documento è sembrata la riapertura del confronto con l’amministrazione comunale alla quale gli operatori puntano per approdare ad un’intesa programmatica quadriennale che aggiusti il tiro nelle politiche del turismo. «Non possiamo restare la città dei pacchetti low cost destinati alla terza età. Ma se vogliamo una città più vivace,dobbiamo deciderlo tutti insieme», ha osservato Oliva. Promozione, accoglienza, progettualità temi sul tappeto. Sulla promozione: «Crediamo che non si dovranno abbandonare i canali tradizionali. Il web è sempre più strategico nel turismo, ma da solo non basta» ha sottolineato Varotti chiedendo un appoggio al Comune per fiere e iniziative promozionali. Su accoglienza e progettualità: «Palas e vecchio palazzetto rappresentano opportunità, che perdiamo applicando costi proibitivi. Se ne tenga conto rinnovando la convenzione all’Aspes» ha avvertito Oliva. In più interventi è stato tirato in ballo il sindaco Matteo Ricci, vero convitato di pietra dall’incontro: non sono piaciute le parole che ha usato nei confronti degli operatori a proposito del rinnovamento delle strutture ricettive tanto che un albergatore ha chiesta al primo cittadino «pubbliche scuse».

Da non perdere

Casa di Cura Privata Prof. Montanari

Casa di Cura Privata Prof. Montanari - La Casa di Cura Privata Prof. E. Montanari si trova a Morciano di Romagna ed è una struttura sanitaria privata che si occupa di medicina e chirurgia generale
La Casa di Cura Privata Prof. E. Montanari si trova a Morciano di Romagna ed è una struttura sanitaria privata che si occupa di medicina e chirurgia generale
Tel.: 0541.988129
www

Partner&Associati

#Conforzaecoraggio

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies