Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a
News

Prestiti e Fidi Pos, la Confcommercio sceglie la Bcc di Gradara per aiutare i suoi associat

Leggi

“La Confcommercio ti dà la carica“

CONVENZIONE REPOWER-CONFCOMMERCIOLeggi

35 anni di buona cucina e bellezze del territorio

La manifestazione avrà inizio il 7 aprile 2018Leggi

CONVENZIONE ECO TECH

Sicurezza e salute nel luogo di lavoro- Richiedi un preventivoLeggi

«AL FIANCO DI CERISCIOLI PER RILANCIARE LE IMPRESE»

«Una solidarietà non esclusivamente territoriale»


I cittadini ed elettori della Regione Marche hanno votato e determinato l’elezione di Luca Ceriscioli a Presidente della Regione Marche. Un ruolo di straordinaria importanza per l’ex Sindaco di Pesaro a cui va il sostegno, l’apprezzamento e la condivisione e la collaborazione di tutta la Confcommercio di Pesaro e Urbino. E mia personale. Perché con Luca Ceriscioli la nostra Provincia nell’ambito di equilibrate politiche di sviluppo regionale, può avere quella visibilità e quel sostegno che per molti anni è mancata ai nostri territori. Nella sanità, nelle infrastrutture, nel turismo. Ma il nostro sostegno e la nostra solidarietà al Presidente Ceriscioli non è esclusivamente “territoriale”.
Il neo Presidente ha bisogno della collaborazione di tutti, a cominciare da quella dei cosiddetti “Corpi intermedi della Società”, delle Associazioni di rappresentanza imprenditoriale come è la Confcommercio, perché il momento storico che stiamo vivendo a livello generale e regionale è particolarmente difficile ed irto di impegni e difficoltà. Siamo infatti all’inizio della nuova programmazione europea per il settenato 2014-2020: le tante risorse economiche che arriveranno dall’Unione Europea dovranno essere lo strumento per un nuovo e diverso sviluppo regionale che dovrà avere nel turismo, nell’ambiente e nell’agricoltura gli asseti principali.Siamo, infatti, all’inizio del percorso della Macro Regione Adriatico-Ionica: una grande opportunità per le nostre imprese e per il turismo. Siamo, infatti, in presenza di un grave e pesante attacco dello Stato Centrale nei confronti delle Regioni e dei territori. Una sorta di neo-centralismo che mantiene i privilegi ed i costi dello Stato centrale e taglia pesantemente i trasferimenti alle Regioni ed agli Enti locali. E che tende a voler centralizzare nuovamente, compiti e funzioni: dalla internazionalizzazione al turismo. Un neo-centralismo che va assolutamente combattuto con il concorso ed il sostegno di tutti. Noi che rappresentiamo la micro, piccola e media impresa (e che siamo l’Organizzazione più rappresentativa a livello provinciale e regionale) sappiamo bene che tale impostazione verticistica privilegia solo la grande impresa. Ecco perché la combattiamo. E siamo pronti a sostenere lo sforzo e l’impegno del Presidente della Giunta Regionale, e amico, Luca Ceriscioli.

Da non perdere

Per la pubblicità in questo spazio contattaci allo 0721 452269 o scrivi a

Partner&Associati

Visitando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookies